​© 2015 by Giovanna Kiferle Coaching.

I contenuti di questo sito sono di esclusiva proprietà intellettuale.

Sono vietate l'utilizzo e la riproduzione. All rights reserved.

Archivio Eventi

13-16 giugno 2013

Pitigliano 1: "Viaggio dell'Anima - la via dello Sciamano"

"alla conquista della Coscienza Superiore"

11 maggio 2013

IV MODULO: Bisogni Esistenziali e Strategie di Sopravvivenza: Il Paradigma

Aperto a tutti

Un coinvolgenete Stage esperenziale che si svolge a Pitigliano, nell'ambiente raccolto e suggestivo della Selva del Cimino, antico territorio sacro e necropoli etrusca, scelto da Don Juan Nunez del Prado come luogo di energia.

Questo stage ci apre al cammino degli Iniziati, lì dove da sempre si schiude il senso dell'esistenza e la missione per cui siamo nati. 

Come riuscire a riappropriarci di questa profonda conoscenza, che appartiene solamente a noi come esseri unici nell'universo?

Abbiamo scelto di fare nostra la "Via dello Sciamano", antichi rituali, teorie e pratiche, che ci permetteranno di entrare in contatto con la parte più sottile di noi stessi e di ciò che ci circonda.

Impareremo le tecniche per lasciar fluire questa energia, potremo fare l'esperienza di un viaggio dell'Anima, il sogno in cui entreremo in contatto con il nostro spirito guida, ed essere guidati indietro nel tempo, fino al giorno del nostro concepimento, quello in cui abbiamo appreso, per poi dimenticarla, la ragione per la quale siamo venuti al mondo.



Saremo accompagnati, attraverso conoscenze ancestrali, riti e tecniche, dalla D.ssa Giovanna Kiferle e dalla Master Reiki ed esperta di tecniche sciamaniche Elena Ansuini, a capire il reale significato di ogni scelta compiuta da noi in passato, per modificare i paradigmi ormai inutili e liberarci di quei fardelli che ancora ci impediscono di raggiungere la nostra luce.



Sulle cime di una sacra collina conosceremo gli Apu, gli spiriti della montagne, nel ventre della Madre Terra vivremo una nuova nascita interiore, grazie a tecniche specifiche di visualizzazione scenderemo nei "mondi paralleli" in uno speciale viaggio sciamanico. Conosceremo un nuovo battesimo alla Fonte Sacra, e ci rivolgeremo al Fuoco Purificatore per legarci ad una nuova promessa di vita.

Ogni rito assolve ad un compito specifico, come in un puzzle da cui, alla fine, potremo ricavare una nuova e più potente immagine di noi stessi e della nostra realtà esistenziale.



Punti focali dello Stage: le " Ferite dell'Anima".

-Caccia all'Anima: recuperare i "brandelli" d'anima perduti a causa di vissuti e traumi della vita

-Riconciliarsi con gli Antenati-Pulire e riarmonizzare la "Catena- Causale" (trasmissione psicogenetica delle memorie familiari)-Imparare a usare, pulire e gestire l'Energia Sottile per il "metabolismo Energetico"-Apertura e potenziamento dei Canali di Energia-Invio ed affidamento dei "Desideri" agli "Apu" (Spiriti delle Montagne) e alla "Pacha Mama" (madre Terra) per la loro realizzazione-Armonizzare le Energie di Scambio delle relazioni personali

 

 

Testimonianze:

 

"ho cancellato la lunga risposta che avevo scritto per dire soltanto atutti voi che è stato emozionante incontrarvi e che credo che Elena eGiovanna siano magichecreature.Assistite dal discreto e accorto Miki hanno messo dei semini dentro dime che mi stanno cambiando la vita.A dire il vero la vita me la state cambiando anche tutti voi.vi abbraccio con vero amore e sento veramente di essere una vostra sorella." 

 

mariagrazia

 

 

"Ciao a tutti,

solo qualche parola per ringraziare ancora tutti del meraviglioso scambio e esperienze! Grazie alle nostre luminose guide Giovanna ed Elena e al supporto di Miki.

Una grande energia e positività mi accompagna sin da quando sono rientrato.

Una comprensione, anche verso me stesso, mi scalda il cuore. Il percorso del mio compagno mi ha commosso e reso orgoglioso.

Sono piacevolmente imbrigliato nella ragnatela dell'amore!

un caro abbraccio pieno d'amore per tutti!

Vi voglio bene"

 

Robin

 

 

"È con immensa gratitudine e gioia che rispondo al Vostro messaggio inviando la foto del meraviglioso gruppo di fratelli e sorelle con i quali ho condiviso la bellissima esperienza di Pitigliano...

Sono sempre più convinta che le cincostanze e gli eventi che incontriamo sul nostro cammino non sono frutto di casualità bensì di un motivo ben preciso...Ed è proprio nella diversità che ho riscoperto parti di me nascoste e dimenticate e la gioia di entrare in contatto con altre anime imparando che le diversità a volte sono barriere che mettiamo tra noi e gli altri per paura....

Desidero abbracciarvi tutti e mi auguro che il cammino iniziato ci porti verso altre meravigliose esperienze.

Namaste."

 

 

Lorella (Iside)

La propria vita e' il frutto di un programma esistenziale conscio o inconscio che si svolge attimo dopo attimo. Eric Berne, fondatore dell'AT lo ha chiamato "Copione" Ispirandosi alle tragedie greche, che manifestavano già una conoscenza profonda delle dinamiche dell'inconscio che guidano la conoscenza dell'uomo.

Prendere coscienza degli elementi costitutivi del paradigma facilita ampiamente la possibilità di rielaborare in maniera più consapevole il proprio programma esistenziale in tutte le dimensioni e gli ambiti del nostro essere.

Argomenti del Modulo saranno:

-Il Paradigma o Programma esistenziale inconscio: emozioni, convinzioni esistenziali, decisioni operative che guidano inconsapevolmente la propria vita.-I Bisogni Esistenziali

-Le Strategie di sopravvivenza

-Esercitazioni in aula

Costo del Modulo: 120€

per i partecipanti ad un modulo precedente: 90€

Dove? Le Club, via flaminia 305. Roma

dalle 10.00 alle 18.00

14 aprile 2013

III MODULO del Primo Livello: le Emozioni

"Comprendere le Emozioni per vivere emozionandosi"

Tutto il lavoro terapeutico ha a che fare con un processo di costante lavoro sulle emozioni, per permettere di sciogliere tutti quei blocchi e quelle limitazioni che portano ai nostri più comuni (e meno comuni) problemi quotidiani e cronici.Decodificare e Ricodificare, questo è il processo chiave.

Ogni esperienza equivale a un “vissuto”, ovvero ad un insieme di emozioni, pensieri e comportamenti conseguenti che formano un “pacchetto organizzato" che assume un significato a sé, nel suo insieme, e che funziona come un codice di accesso.

Ogni volta che uno stimolo esterno viene percepito direttamente o è analogicamente collegabile al vissuto, quello stimolo apre la porta d'ingresso principale all'intero pacchetto di esperienze ad esso collegate. E' in questo modo che il Vissuto diviene “risentito”. In quell'istante riviviamo "l'esperienza", a volte in tutta la sua intensità, a volte in maniera meno evidente o impattante, ma sempre come se si stesse svolgendo “Qui” e Ora” in quanto una delle caratteristiche più importante delle emozioni e' che costituiscono un "nastro" a-temporospaziale.

Le emozioni divengono, così, sia la porta di entrata al risentito, sia lo "strumento" a partire dal quale si può avviare il processo di decodificazione e ricordini azione per ristabilire l'equilibrio.

Argomenti del Modulo saranno:

 

-Origine e funzioni delle Emozioni-Classificazione delle Emozioni

-Le Emozioni "di ricatto"  o "parassite"

-Le Emozioni autentiche

-La Fisica delle Emozioni

-La Chimica delle Emozioni

-La tossicodipendenza endogeno-paradigmatica

-La gestione delle Emozioni

-Emozioni e imprinting: l'impatto delle emozioni sul comportamento e tutti gli ambiti esistenziali

-Emozioni e Sentimenti: due dinamiche a confronto

-La memoria dell'acqua

-Elaborazione dei casi

Costo del Modulo: 120€​

per i partecipanti ad un modulo precedente: 90€​

Dove? Le Club, via flaminia 305. Roma

dalle 10.00 alle 18.00